Rassegna stampa

XBRL Italia: La Giurisdizione Italiana XBRL – articolo 5 dicembre 2014

… la data di disponibilità della tassonomia indicata dall’articolo 5, comma 4 del DPCM 10 dicembre 2008 n.304 è da intendersi quella del 28 febbraio 2015, per cui devono essere conformi alla tassonomia ver. 2014-11-11 i bilanci relativi all’esercizio chiuso il 31.12.2014 o successivamente e depositati nel registro delle imprese a partire dal giorno 3 marzo 2015…

vai all’articolo

Agenzia per l’Italia Digitale – articolo 4 dicembre 2014

Nel sito dell’Agenzia per l’Italia Digitale è ora disponibile la versione ufficiale della tassonomia XBRL Italia 2014-11-11 ( sezione regole tecniche ) già a suo tempo pubblicata nel sito di XBRL Italia e di cui abbiamo dato notizia in questa rassegna stampa. La pubblicazione nel sito AGID costituisce un ulteriore passo verso la completa obbligatorietà del deposito di bilancio in formato XBRL anche per la nota integrativa. L’iter si concluderà con la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale.

vai all’articolo

Sole 24 ORE del 23 ottobre 2014

Si conclude, così, la prima fase del progetto, coordinato da Xbrl Italia, con i più importanti interlocutori nazionali sul tema del bilancio, per definire una tassonomia completa per il bilancio d’esercizio – ossia capace di codificare oltre agli schemi quantitativi pure la nota integrativa – che entrerà in vigore dal 2015 e interesserà circa un milione di società di capitali italiane non quotate.

vai all’articolo

scarica l’articolo

XBRL international: Italian Taxonomy for Financial Notes – article October 23, 2014

Following a two year testing period, an extension of the Italian GAAP Taxonomy to include Notes to financial statements has been completed. The initial version of the taxonomy will only cover information explicitly provided for in the Civil Code, with further integration with national accounting standards to come. The tagging of notes will come into effect in 2015 through the existing InfoCamere mandate and impact approximately one million companies….

Vai all’articolo completo